“Istruzione e Ricerca”: i sindacati
incontrano il Ministro Bussetti

“Non possiamo che confermare lo stato di agitazione e lo sciopero dell’intero comparto che comprende scuola, università, ricerca e AFAM per il prossimo 17 maggio”. Questo il commento di Francesco Sinopoli, segretario generale della FLC CGIL, subito dopo l’incontro di lunedì 8 aprile con il Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti.

L’incontro è convocato dopo l’insuccesso del tentativo di conciliazione, tenuto il 4 aprile presso il Ministero del Lavoro, a seguito della proclamazione dello stato di agitazione del comparto “Istruzione e Ricerca”.

Al Ministro Bussetti la FLC CGIL ha ribadito le ragioni alla base della protesta nei nostri settori (scuola, università, ricerca e AFAM) e preso atto di alcuni buoni propositi del Ministro.

Leggi resoconto dell’incontro e il commento di Francesco Sinopoli.
Le ragioni della protesta 
Linee guida per il rinnovo del contratto, triennio 2019-2021

Cordialmente
FLC CGIL nazionale